Cosa visitare a New York: uno sguardo al territorio

3 gennaio 2015 by Simone | Filed under Introduzione.

Per cominciare, penso che sia utile dare delle nozioni di carattere puramente informativo, per poi arrivare più preparati per decidere meglio cosa visitare a New York.

Con le sue numerosissime attrazioni, come la Statua della Libertà e museo Guggenheim,New York ha un’ alta densità di punti di interesse turistico, oltre ad essere la città degli Stati Uniti d’America con il numero di abitanti più alto (8.175.134 di “New Yorkers”); collocata sulla omonima Baia che si affaccia sull’ Oceano Atlantico, si estende su un’ area di ben 1212 chilometri quadrati.

Stiamo parlando di uno dei centri socio-culturali ed economici più importanti su scala mondiale! Il suo monumento più conosciuto è ovviamente la Statua della Libertà.

A livello amministrativo, devi sapere che è distinta nei seguenti cinque “Boroughs” (traduzione: distretti), che ricoprono contemporaneamente il ruolo di sedi di contee metropolitane:

Manhattan (sulla stessa penisola dove si trova il Bronx, ma separati dal canale Harlem River): la contea di New York vera e propria ne occupa l’intero territorio.

-A nord di quest’ ultima, sulla terraferma troviamo la contea di Bronx.

La contea di Queens (nell’ estremo nord-occidentale dell’ isola di Long Island).

Brooklyn (nell’ estremo sud-occidentale di Long Island): il territorio è occupato dalla contea di Kings.

Staten Island (su delle isole di fronte al New Jersey): qui vi risiede la contea di Richmond.

Se volessimo osservare con uno sguardo d’ insieme le principali attrazioni, esse sono tutte racchiuse nell’ area metropolitana, che è collocata all’ intersezione dei tre Stati di New Jersey, NewYork, e Connecticut.

L’ area urbana conta 18.223.568 abitanti, mentre quella metropolitana è di ben 23.019.037 abitanti: per questi dati, si stima che essa sia dalla dalla 1° alla 3° regione più popolata del continente, e dalla 3° alla 6° area urbana su scala globale!
Se consideriamo invece i confini comunali, “La Grande Mela” occupa il quattordicesimo posto tra i comuni più popolati della Terra.

Se cerchiamo qualcosa di molto originale ma non sappiamo proprio cosa vedere,New York offre alcune realtà interessanti: meritano infatti nota alcuni luoghi del confinante Stato del New Jersey, quali Newark, Jersey City, e Hoboken; nonostante non appartengano in alcun modo a NY, hanno una correlazione ad essa per motivi storici ed economici e, nonostante siano meno conosciute al “turista medio”, offrono piacevoli scorci e monumenti.
Newark ospita tralaltro il Newark-Liberty, uno degli aeroporti internazionali che servono NewYork, e dista da essa una ventina di chilometri.

Spero che queste rapidissime informazioni ti possano essere state utili; ci vediamo fra poco, dove vedremo in che modo destreggiarci a livello più “operativo”, per capire meglio ad esempio in che periodo dell’ anno prenotare un volo o un hotel a New York, oppure ancora che abbigliamento indossare.

Stay tuned!


Tags: , , ,

3 Responses to “Cosa visitare a New York: uno sguardo al territorio”

  1. […] una piccola premessa geografica e dei rapidi consigli operativi, sarai d’ accordo con me sul fatto che, tra i posti da […]

  2. […] ← Cosa visitare a New York: piccola panoramica del territorio Shopping a New York? I quartieri da non perdere. → […]

  3. […] di affrontare il viaggio e pianificare cosa visitare a New York, dopo aver visto la morfologia del territorio, dobbiamo valutare diversi fattori: la durata della vacanza, quanto si è disposti a spendere, le […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *