New York, stiamo arrivando!

3 febbraio 2015 by Simone | Filed under Introduzione.

Prima di affrontare il viaggio e pianificare cosa visitare a New York, dopo aver visto la morfologia del territorio, dobbiamo valutare diversi fattori: la durata della vacanza, quanto si è disposti a spendere, le previsioni meteo, il periodo dell’ anno, e la propensione a muoversi a piedi o meno.

In aggiunta, la gita può diventare parecchio dispersiva o faticosa se non programmiamo un minimo itinerario su scala almeno giornaliera, e non consideriamo seriamente i fattori sopra elencati; infatti, se non abbiamo abbastanza chiaro in testa cosa fare a New York , il viaggio rischia di rivelarsi più dispendioso del previsto in termini di energie e di denaro!

Brevemente, tra i luoghi da visitare a New York non possono assolutamente mancare:

Il Central Park
L’ Empire State Building
Il Museo Metropolitano delle Arti (M.M.O.A)
Il Guggenheim Museum
Times Square
Fifth Avenue
Il Rockefeller Center
Ellis Island
Il ponte di Brooklyn
Coney Island

Per effettuare gli spostamenti nella megalopoli, è altamente consigliato muoversi a piedi, o anche in metropolitana (la rete raggiunge comodamente tutti i punti di interesse, anche se non è subito facilissimo orientarsi!); altra soluzione è ovviamente il taxi (questi mezzi sono assolutamente economici e diffusi capillarmente). Sconsiglio ovviamente il noleggio di una automobile, per gli stessi motivi per cui non la prenderei per guidare a Milano o a Roma (nonostante lì abbiano strade più intuitive da percorrere e meglio organizzate rispetto a qui in Italia..).

“Che tipo di abbigliamento conviene indossare?  Le temperature sono le stesse che in Italia? Piove spesso?”
Nonostante l’ agglomerato urbano sia collocato alle porte dell’ oceano, c’ è comunque un clima continentale, simile a quello del centro e nord Italia (estati parecchio umide e calde, e freddo spesso intenso in inverno). La media invernale oscilla dai -3 gradi centigradi ai +3, mentre quella estiva varia tra i +20 e i +39 .
Le precipitazioni tendono frequentemente verso la neve in inverno, mentre in estate diventano spesso più “irrequiete”, sotto forma di cicloni e tornado. Di conseguenza, il periodo ideale è proprio l’ autunno o la primavera (anche se possibilmente sarebbe meglio la seconda, in quanto l’ autunno in quelle regioni rimane più gelido del nostro, soprattutto dopo la sera).

Dopo aver visto a grandi linee come e che cosa visitare,New York ora ci aspetta a braccia aperte, ma c’ è un ultimo passo da fare! Ci vediamo fra poco, dove cercheremo di analizzare in che modo pianificare la gita e contenerne i costi, migliorandone la qualità globale e di conseguenza la soddisfazione che ti porterai a casa 😉 Ma prima..consigli per gli acquisti!

Simone


Tags: , , ,

4 Responses to “New York, stiamo arrivando!”

  1. […] Cosa Visitare A New York Cosa visitare a New York, risparmiando tempo e denaro Skip to content HomeContattiPotrebbe Interessarti…Privacy PolicySu Di Me ← Visitare New York: come, dove e quando? […]

  2. […] Cosa Visitare A New York Cosa visitare a New York, risparmiando tempo e denaro. Skip to content HomeContattiCuriosità: perché “La Grande Mela”?Privacy PolicySu Di Me Visitare New York: come, dove e quando? → […]

  3. […] la valigia e pronti per partire? Quasi! Infatti sapere cosa visitare a New York in alcuni casi potrebbe non […]

  4. […] Spero che queste rapidissime informazioni ti possano essere state utili; ci vediamo fra poco, dove vedremo in che modo destreggiarci a livello più “operativo”, per capire meglio ad esempio in che periodo dell’ anno prenotare un volo o un hotel a New York, oppure ancora che abbigliamento indossare. […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *